Info

Ho scoperto la parola “teetotaller” due anni fa, in Irlanda, quando dovevo spiegare che non bevo alcolici e non ricordavo il termine per “astemia”. Quel “tee” iniziale mi ricordava tanto la mia passione: il “tea”, o tè. Così, cambiando “tee” in “tea”, ho scovato la parola adatta a descrivermi: astemia e appassionata di tè e di tutti i magnifici incontri e le sorprendenti scoperte che si possono fare intorno a una tazza di tè.

Ricette, abitudini, locali, tradizioni, che condividerò in questo spazio virtuale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...